Senden hat offenbar funktioniert, aber es wird noch ein Bestätigungsmail verschickt, sobald die Änderungen angekommen sind.
Es hat etwas nicht funktioniert. Bitte den Inhalt in Word (o.Ä.) kopieren und per Mail schicken.

Brief (28-3717)

Chiarissimo Professore,

il mio collega dr. Scarpuzza mi manda, da Cittanova di Calabria (Reggio Cal.), le acclusse [sic] notizie intorno alla trottola.1

Io sto male: soffro e non poco, al cuore. Un po’ le lunghe sofferenze e le privazioni d’ogni specie, un po’ la paura del terremoto e il dispiacere per i danni sofferti alla mia casa di Al Chiarissimo Signore Sig.r Professore Hugo Schuchardt

Accademico dei Lincei Graz2 Cetraro, hanno scosso la mia salute. Il Ministero mi promise; ma…. sarà, forse, il soccorso di Pisa.

Ella ebbe le altre notizie che io ebbi cura di spedirLe insieme con i disegni di un mio scolaro?3 Mi dispiacerebbe, se fossero andate disperse. La saluto, illustre Professore, e Le porgo le affezioni della povera mia famiglia.

Rossano Calabro, 28-IX-1905

Suo per sempre
G. De Giacomo


[1] Nella sezione 17.4.2 si trova un foglio sciolto firmato da A. Scarpuzza, che probabilmente fu indirizzato a De Giacomo, il quale lo inviò poi a Schuchardt. Esso contiene un disegno, un elenco delle diverse denominazioni della trottola e qualche modo di dire che le contiene.

[2] De Giacomo usava talvolta indicare sulla seconda pagina il destinatario della lettera. Il testo della lettera stessa continua soltanto a pagina 3.

[3] I disegni in questione sono conservati nella sezione “Werkmanuskripte 17.4.2” e sono firmati da un tale S.rio Federici. Schuchardt non sembra aver confermato la loro ricezione.