Senden hat offenbar funktioniert, aber es wird noch ein Bestätigungsmail verschickt, sobald die Änderungen angekommen sind.
Es hat etwas nicht funktioniert. Bitte den Inhalt in Word (o.Ä.) kopieren und per Mail schicken.

Brief (23-07646)

Carissimo amico.

Non vi ho scritto finora perchè desideravo e speravo potervi dare alcuna buona notizia; ma omai [sic] è inutile indugiare più a lungo, e con mio sommo stupore e dispiacere debbo annunziarvi che abbiamo fatto un solenne fiasco. Credereste che, sebbene tutti i giornali di Vienna abbiano stampato per intero la nostra circolare, non s'è trovata in tutta la capitale neppur una persona che volesse offrire un solo fiorino alla nostra Istituzione Diez? Eppure è così, e poichè l'effetto non si è manifestato tosto, gli è naturale, che ancor meno più tardi avremo alcun risultamento. Ieri ho inviato 40 circolari, con una linea di speciale raccomandazione di mio pugno a tutt'i professori di francese, delle scuole reali dell'Austria superiore ed inferiore; staremo a vedere se qualcosa ne riuscirà. Il Martin ha fatto stampare nella Bohemia la circolare e mi ha chiesto 50 esemplari, per diramarli nelle scuole di Boemia e di Moravia. Da Demattio e dall' Hortis non ebbi risposta; fra qualche giorno scrivete loro per chiedere se han fatto qualcosa e con che risultamento. Il Tobler mi rispose un po' freddo e riservato; ma pure sembra che abbia veduto la cosa dal vero lato e non se la sia presa a male. All'Ascoli io non scriverò, perchè si tratta di una questione di delicatezza in cui il sentimento personale è la miglior guida ed io non oso esercitare su questo la menoma influenza. Oltre a ciò vi confesso che il veder come la nostra impresa minacci di recarci molte brighe e mali umori, senza verun pratico effetto, mi rammarichi e mi ispiri il desiderio di lasciar andar le cose come vanno senza arrabattarmi invano.

Mia moglie ricambia i cordiali vostri saluti ed io vi stringo affettuosamente la mano

Tutto vostro A Mussafia

Vienna 23/4/77